Stampa scheda Condividi su Facebook

- Cosa si controlla durante la revisione?

La revisione periodica serve per controllare l'efficienza di tutti quei dispositivi che sono indispensabili per la sicurezza, per non creare situazioni di pericolo nè per sè nè per gli altri. Ho pensato di scrivere una check list in modo che l'utente possa fare un controllo sommario alla sua vettura prima di effettuare la revisione. La procedura ideale sarebbe quella di portare il veicolo dal proprio meccanico di fiducia in modo che possa controllarlo meglio, però aumenta il numero delle persone che portano l'auto senza averla prima controllata. Questa guida come vedremo in seguito non sostituisce l'officina perchè la competenza del meccanico e le attrezzature per il controllo che trovate lì non si possono trovare per strada, ma evita di andare "all'avventura" senza sapere che cosa si stia facendo. Procederemo come se si trattasse di una vera revisione con le varie stazioni di controllo e alla fine della stazione faremo una check list per vedere se la vostra automobile avrebbe superato il test.

Revisione

La procedura di revisione si apre con il controllo dei documenti del veicolo, quest'operazione serve per controllare che non ci siano leasing o finanziamenti scaduti, o con il passaggio di proprietà non ancora effettuato. Infatti non si può effettuare la revisione se non si è provveduto all'aggiornamento del libretto. Il controllo dei documenti continua con l'accertamento che non vi siano impianto a gas o metano, gancio di traino o accessori vari non registrati sul libretto, si controlla la data di scadenza e il numero di matricola delle bombole gpl o metano stampigliate sul libretto di circolazione e sulle bombole stesse. Le bombole GPL scadono dopo 10 anni e non possono essere riutilizzate, mentre quelle del metano vanno ripunzonate. Questa operazione ha una scadenza quinquennale, la vettura deve essere dotata di cartellino plastificato della Gestione Fondo Bombole Metano, questo cartellino è posto di norma nel vano motore, vi sono annotate data di scadenza, numero di matricola bombole, targa della vettura e timbro dell'istallatore. Se la vettura è dotata di impianto a metano montato di serie, il cartellino è posto nello sportellino carburanti. Si continua controllando che i pneumatici non siano usurati, che siano almeno dello stesso tipo sullo stesso asse e siano della misura annotata sul libretto, il controllo finisce con la verifica del numero di telaio dell'autovettura.

NB.
Se l'auto è provvisto di carrello appendice (carrello per barche o per trasporto merci), il carrello và portato a revisione con l'autovettura. Accertarsi che sia in ordine e che tutte le luci funzionino, aggiungo gli schemi elettrici dei collegamenti della presa elettrica del carrello.